Concorso di Polizia Penitenziaria, 151 concorrenti rinviati a giudizio

Nell’ambito delle indagini gli uomini del NIC hanno operato l’arresto di una decina di persone, accusate di essere in possesso delle risposte ai quiz e di averle vendute per decine di migliaia di euro.

Gli sviluppi successivi hanno portato alla scoperta di un’associazione a delinquere costituita da una decina di persone operante nell’hinterland napoletano.

I componenti della banda sono stati tutti arrestati e nel corso delle operazioni di perquisizione, il NIC ha sequestrato un fuoristrada Hummer oltre a denaro e altri oggetti.

Ora la citazione in giudizio per i 151 presunti beneficiari della corruzione e della rivelazione di segreto d’ufficio. Il procedimento si terrà dinanzi al giudice monocratico Giuliana Taglialatela. – Fonte: REPUBBLICA.IT