Condividi

E’ atteso in Gazzetta ufficiale a ore: è il bando di concorso per candidarsi a diventare uno dei 3.700 allievi Carabinieri in via di assunzione.

Il concorso, così come lo è stato il precedente, sarà aperto a tutti i giovani (anche i civili) fino a 26 anni (non compiuti) di età in possesso del diploma di maturità. In attesa dei dettagli, quel che è emerso dall’Arma è che per i militari e congedati sarà sufficiente la licenza media. Il 70 per cento dei posti è riservato a militari in servizio o congedati come VFP1 e VFP4; il restante 30% a individui in possesso dei requisiti previsti dal bando.

Per prepararsi, è nato anche un gruppo su Facebook che conta più di 14mila iscritti. I requisiti generali di partecipazione alle selezioni pubbliche prevedono:

  • maggiore età;
  • cittadinanza italiana o in uno degli Stati Membri dell’Unione Europea, in Paesi Terzi con regolare permesso di soggiorno di lungo periodo oppure titolarità dello status di rifugiato (previa verifica della conoscenza della lingua italiana);
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere esclusi dall’elettorato politico attivo oppure destituiti, dispensati o licenziati da una pubblica amministrazione;
  • non aver riportato condanne penali o procedimenti penali in corso che impediscano l’instaurarsi di un rapporto di pubblico impiego;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva per i candidati di sesso maschile nati entro il 1985.

In queste ore è ancora aperto inoltre il concorso per la Polizia penitenziaria. Tutte le informazioni le trovi qui:  concorso per 754 Allievi Agenti del corpo di Polizia Penitenziaria

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteRevoca della cittadinanza, prima richiesta in Italia: "Via la cittadinanza al pugile dell'Isis". Deciderà il Quirinale
Prossimo articoloPezzi di calcestruzzo giù da viadotto Autofiori, presenti Carabinieri, Vigili del Fuoco e il Sindaco