Condividi

Circuito Lavoro informa che i Vigili del Fuoco possono contare sullo stanziamento straordinario attraverso la Legge di Stabilità: come spiegato dal presidente Franco il finanziamento di 103 milioni di euro consentirà di recuperare con la contrattazione di secondo livello la distanza che c’è i Vigili del Fuoco e gli altri corpi dello Stato.

Circa l’80% della somma stanziata permetterà il miglioramento delle buste paga dei Vigili del Fuoco, grazie all’apertura della piattaforma contrattuale. Le retribuzioni dei VdF sono infatti tra le più basse in paragone a quelle degli altri lavoratori del comparto.

Lo stanziamento deciso dal Governo permetterà di assumere 1.700 Vigili del Fuoco. Per le nuove assunzioni le graduatorie di idoneità sono già aperte e dunque non ci sarebbero tempi lunghi di attesa.

Una boccata d’ossigeno per molti territori in sofferenza d’organico. «Nella nostra provincia – ha spiegato Angelo Carella, segretario regionale e provinciale del Confsal – mancano circa 50 graduati capisquadra. In questo momento quelli in organico si sobbarcano i turni non coperti. A questo si aggiungono circa 30 vigili che vengo trasferiti per ricongiuingersi alla moglie e ai figli se di età inferiore ai 3 anni, e non sostituiti perché la legislazione non lo prevede. Una vera contraddizione».

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteAddio al piccolo Angel, sbranato da tre cani lasciati senza museruola
Prossimo articoloIsis, l'allarme degli 007 israeliani: "Via da Sharm el-Sheikh, alto rischio attentati"