Condividi

Condannato a risarcire con 100mila per danno d’immagine alla Guardia di Finanza: è questa la decisione finale dopo una condanna in Cassazione.

Secondo quanto racconta Brescia Today, il militare (oramai ex) “nell’esercizio della sua funzione era rimasto implicato in una vicenda di corruzione”

E ancora “Secondo quanto riportano le sentenze – con condanna a 2 anni e 8 mesi in terzo grado – tra il 1999 e il 2001 avrebbe incassato delle tangenti da alcuni imprenditori di Lumezzane, evitando così dei controlli fiscali in azienda (…) una vicenda giudiziaria che si è trascinata per una dozzina d’anni, dal 2006: nel mirino dei giudici un ex militare della Guardia di Finanza”

“Dopo la condanna penale, il risarcimento economico: come detto ben 100mila euro, come richiesto dalla Procura, che serviranno a riparare il danno d’immagine provocato al buon nome della Guardia di Finanza”

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteDirettive per i poliziotti e i carabinieri che usano facebook e gli altri social
Prossimo articoloPericoloso inseguimento in contromano: Polizia e Carabinieri scongiurano la strage in autostrada

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.