Condividi

SOS1307558Roma, 23 settembre 2013 – La Dia di Roma ha confiscato a Giuseppe Giagnoli, prestanome di Enrico Nicoletti, capo indiscusso della Banda della Magliana, un patrimonio di 5 milioni di euro composto da appartamenti, ville, terreni, auto di lusso e d’epoca, attività commerciali nella zona sud della Capitale.

Giagnoli aveva ideato un metodo ingegnoso: costringeva le sue vittime a comprare vetture presso le sue concessionarie ad un prezzo superiore al valore reale, facendo poi pagare rate maggiorate comprendenti anche i versamenti usurari.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedentePapa, in 400mila a Cagliari per Francesco
Prossimo articoloHerat, 23 settembre 2011