Condividi

Maresciallo scrittore che si è espresso contro l’islam viene congedato dall’Arma. Il caso di Prisciano, che ora attende l’espressione del Tar

Durante luglio del 2015, gli era stato notificato l’avvio di un procedimento disciplinare per “islamofobia, xenofobia, omofobia, violazioni dei doveri attinenti al grado ed al giuramento prestato e per aver inficiato l’apoliticità della Forza Armata”.

Sentito da Il Giornale.it, il maresciallo ha dichiarato in merito alla sua vicenda: “Sono stato congedato per aver espresso “idee di destra”, libero dal servizio e nella normale dialettica democratica, riguardanti l’incostituzionalità dell’islam, la mia contrarietà ai matrimonio omosessuali, all’adozione di bambini da parte di persone dello stesso sesso, alla pratica dell’utero in affitto, all’attuale legge sull’aborto e per aver espresso perplessità sull’operato politico di Boldrini, Alfano, Renzi e Napolitano.

“In due anni -aggiunge Prisciano- sono stato umiliato in ogni modo: sanzioni disciplinari, denunce (poi ovviamente archiviate), visite psicologiche, trasferimenti ad 800km dalla mia famiglia, note caratteristiche umilianti e financo il congedo per “non meritevolezza”. Secondo quanto documentato dal maresciallo, prima del congedo ci sarebbero stati tre procedimenti disciplinari: 7 giorni di consegna con rigore e il trasferimento d’autorità in Sardegna, un provvedimento derivante dalla pubblicazione del suo libro “Nazislamismo”, infine una denuncia da parte dei suoi superiori presso la Procura Militare di Roma per “insubordinazione con ingiuria” e “diffamazione militare aggravata”. Queste ultime accuse sarebbero state archiviate.

Il maresciallo sostiene di aver subito questi provvedimenti a causa delle sue prese di posizione. L’inizio della vicenda, infatti, risale a quando Prisciano, in qualità di scrittore, partecipò ad un convegno sulla “incostituzionalità dell’islam”. Da allora Prisciano

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteTruffe telefoniche, le parole da non dire per evitare di cadere nella trappola
Prossimo articoloLondra, nuovo allarme: evacuata stazione metro Fulham Broadway