Condividi

Una storia di degrado e violenza. E’ questa la scena che si sono trovati davanti gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Asti quando, nella giornata di ieri, sono intervenuti per trarre in arresto due coniugi astigiani in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso la Corte d’Appello di Torino.

Le indagini, avviate dalla Squadra Mobile di Torino circa quindici anni fa, hanno fatto emergere la triste realtà. I due coniugi arrestati, lui 64 anni e lei 40 anni circa, per anni, così come stabilito anche dalla Suprema Corte di Cassazione, hanno abusato sessualmente del figlio all’epoca dei fatti minorenne.

Quando il personale della Squadra Mobile di Asti è intervenuto per eseguire l’arresto, i due coniugi erano nella propria abitazione, fatiscente e nell’incuria più totale, e non hanno opposto alcun tipo di resistenza.

Espletate le formalità di rito, l’uomo è stato condotto presso la Casa Circondariale di Asti mentre la donna è stata portata in carcere a Torino.

Roma, 7 giugno 2016

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteControlli delle Volanti in città: arrestato un pusher marocchino di cocaina nella chinatown pratese
Prossimo articoloDonna aggredita in strada, arrestato dalle Volanti l'ex compagno