SE HAI QUESTI CONTATORI PAGHI DI PIU’: ECCO COME CAMBIARLI

Trentasette milioni di contatori elettrici intelligenti di prima generazione saranno presto sostituiti. Si tratta di contatori tutto sommato moderni, poiché installati a partire dal 2001, ma che l’ Autorità per l’ Energia elettrica il gas e il sistema idrico ha ritenuto da adeguare agli standard dei sistemi di «smart metering» di seconda generazione.

In una lunga intervista a Libero il presidente dell’ Authority – Pier Paolo Bortoni ha illustrato le caratteristiche dei nuovi apparecchi spiegando che verrà introdotta la rilevazione dei consumi orari su base giornaliera (e non più mensile) per tutti i clienti al fine di favorire nuove offerte sul mercato, più aderenti alle specifiche esigenze dei clienti.
La disponibilità di misure orarie ridurrà i costi di sbilanciamento e permetterà ai venditori di formulare offerte ancora più competitive.

Inoltre i contatori di seconda generazione permetterannola disponibilità dei dati in via pressoché immediata, tramite opportuni dispositivi che saranno “interoperabili”, cioè potranno essere prodotti da qualsiasi operatore del mercato e non solo, come accade oggi, dall’ impresa distributrice.
Dunque non è lontano il momento in cui ciascun utente potrà vedere dal computer o magari da un’app sul cellulare quanto sta consumando (e pagando) per i consumi elettrici della propria abitazione, ufficio o negozio.

Le norme del decreto legislativo 102/2014 prevedono una scadenza a metà anno per i vecchi contatori, ma sul sito del quotidiano Libero il numero uno dell’Autorithy ha promesso di anticipare i tempi anche se, per quanto riguarda i tempi della sostituzione, dipenderà dalle imprese. Enel è stata la prima impresa distributrice a sostituire i contatori e quindi i clienti allacciati a reti di Enel Distribuzione, avendo contatori che per primi raggiungeranno i termini delle vite utili, saranno anche i primi, progressivamente, a usufruire dei nuovi contatori.
Poi seguiranno le altre imprese distributrici metropolitane.

Fonte: Retenews
25/4/2016

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche