Continuano gli sbarchi, hotspot di Lampedusa al collasso

l’hotspot di Lampedusa, capace di ospitare nell’unico padiglione operativo massimo 95 persone, si trovano al momento 954 extracomunitari.

“Governo incapace di fronteggiare l’emergenza sbarchi che sta traducendosi in una vera e propria invasione di clandestini. L’Europa è al solito indifferente e il problema grava sulle spalle del nostro Paese con un governo che non ha il coraggio di bloccare gli sbarchi e operare i respingimenti, non preoccupandosi della sicurezza e della salute dei cittadini italiani. Lampedusa è al collasso, albergatori e ristoratori in ginocchio, mentre si continuano a sperperare denaro pubblico con il noleggio di navi per la quarantena dei clandestini e per il mantenimento degli hotspot”.

LEGGI ANCHE: Migranti, in 30 fuggono dal Cara di Brindisi

Riportato dal Giornale di Sicilia, lo scrive in una nota l’avvocato penalista Stefano Santoro, responsabile del dipartimento Giustizia della Lega in Sicilia sugli oltre 550 migranti sbarcati nelle ultime ore a Lampedusa.

Nel frattempo, tra sbarchi autonomi e soccorsi. All’hotspot ci sono 954 ospiti, un numero dieci volte maggiore rispetto alla capienza.

In un unico intervento, poco prima dell’alba di ieri, la Capitaneria di porto è riuscita a rintracciare tre barchini con a bordo 103 persone provenienti dalla Libia, dalla Tunisia e dal Bangladesh.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche