Condividi

SOS1306511Verona, 20 agosto 2013 – E’ di undici arresti il bilancio dell’attività di controllo del territorio svolta tra ieri e la notte scorsa dai Carabinieri della Compagnia di Verona. Tutte le persone arrestate sono accusate di furto aggravato.

Tra questi ci sono quattro cittadini maltesi, che in vacanza a Verona avevano deciso di darsi ai taccheggi nei negozi del centro. Processati per direttissima, sono stati condannati a 3 mesi e 15 giorni di reclusione con il beneficio della sospensione condizionale della pena. Due ragazze di origine marocchina sono state arrestate per furti in un supermercato, il giudice le ha condannate a tre mesi. Infine una banda formata da cinque romeni è stata sorpresa ad asportare gasolio da una cisterna in una azienda agricola. Al momento del blitz dei militari i ladri avevano caricato su due auto 280 litri di gasolio suddivisi in dodici taniche. Il carburante è stato restituito al proprietario; per quattro componenti della del gruppo, pregiudicati per reati specifici, il Gip Sandro Sperandio ha disposto la custodia cautelare in carcere in attesa del processo, fissato il 7 di ottobre.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteCodice della strada: come pagare le sanzioni ridotte del 30 per cento
Prossimo articoloSgominata banda di truffatori per piccoli commercianti