Condividi

Corea del Nord, Kim Jong-un terrorizzato non si fa più vedere

Da tempo Kim Jong-un si fa vedere sempre meno per le strade di Pyongyang. Il Rispettato Maresciallo secondo l’intelligence sudcoreana “è molto nervoso”, come hanno riferito gli 007 in un’audizione a porte chiuse con i parlamentari di Seul. Secondo il rapporto, da mesi Kim avrebbe stravolto le sue abitudini a causa dell’ossessione per l'”operazione decapitazione”, captata dallo spionaggio nordcoreano alle intelligence di Seul e Washington.

Con l’imminenza di un conflitto nella regione coreana, il piano si sarebbe delineato con un programma ben definito. La priorità è di tagliare la testa al regime, eliminando in qualsiasi modo Kim Jong-un. Il leader nordcoreano sarebbe quindi terrorizzato – e con lui l’intera schiera di capi militari che lo affiancano – tanto da intensificare gli esperimenti missilistici, come rivelato dagli Stati Uniti.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteTragedia a Milano: muore suicida agente di penitenziario salentino
Prossimo articoloPaola Perego contro Laura Boldrini: "Non conosce neppure la mia storia e mi ha attaccato"