Condividi

stampaCatanzaro, 14 luglio 2014 – Desta molta preoccupazione il coro partito da un’incitazione del Consigliere Amendola :”Non ne possiamo più delle divise blu”, per le Associazioni “ConDivisa – Sicurezza e Giustizia” e “Sostenitori delle Forze dell’Ordine” il coro in questione << incita e forma le menti più giovani all’avversione nei confronti di Poliziotti e Carabinieri, inaccettabile da parte di coloro che rivestono una carica istituzionale su un territorio difficile e interessato dalla criminalità organizzata>> spiega Lia Staropoli presidente dell’Associazione “ConDivisa” , << davanti agli 800 presenti è stato scandito senza preoccupazione alcuna lanciando un messaggio intriso di forte intolleranza e insofferenza nei confronti di quelle Forze dell’Ordine che ogni giorno mettono in gioco la propria vita per difendere non solo quella del Consigliere in questione, ma anche dei numerosi membri delle Istituzioni presenti>> dichiara Rosaria Altilia Criminologa dell’Associazione “ConDivisa” , per Giuseppe Gaccione , responsabile regionale di “Sostenitori delle Forze dell’Ordine <<Il consigliere deve rispetto agli uomini ed alle donne delle Forze dell’Ordine troppo spesso vittime di aggressioni fisiche e verbali incoraggiati proprio da coloro che incitano all’odio nei confronti delle divise >>.

Presidente A.S.F.O.                                                                                 Presidente ConDivisa
Massimo Martini                                                                                          Lia Staropoli

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteIn preda ai fumi dell’alcol mordono e prendono a calci e pugni i poliziotti, arrestate due donne
Prossimo articoloA fuoco l’auto di un finanziere