Coronavirus, Bill Gates: “se funziona il vaccino di Oxford contribuirò a pagarlo”

La Fondazione Bill e Melinda Gates, da tempo impegnata nella ricerca scientifica e biomedica, si adopererà per finanziare la costruzione degli impianti dove produrre miliardi di dosi dei vaccini, in modo da distribuirli nel mondo. L’obiettivo, dice, è produrne in quantità sufficienti e “fortunatamente – assicura – nessuno di quanti stanno lavorando ai vaccini si aspetta di farci soldi”.

All’inizio di marzo a Seattle la Fondazione ha reso disponibili migliaia di kit per il tampone gratis ai cittadini che lo richiedevano per verificare il contagio.

Il miliardario e filantropo 64enne si è ritirato di recente dal board di Microsoft per dedicarsi alla beneficenza.  Già anni fa avvertiva dei rischi di una pandemia globale e ora ha descritto la diffusione del Covid 19 come il suo “peggior incubo”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche