Coronavirus. Chef diventa un senzatetto: ha finito i soldi e perso il lavoro

Si chiama Gregorio Perfetti, 44 anni, e la sua storia è drammatica. Un lavoro ed una casa fino a qualche mese fa, adesso è costretto a dormire in auto.

La colpa? La pandemia di coronavirus, a seguito della quale è rimasto bloccato in Italia e ha speso tutti i suoi risparmi tra l’affitto di una stanza e il mantenimento per la figlia, che vive a Parigi con la sua ex moglie.

“Ho sempre lavorato, non avrei mai pensato di ritrovarmi in questa situazione” ha raccontati a Repubblica.it. Fino a quattro mesi fa Gregorio Perfetti lavorava in Germania.

Oggi ha perso il suo impiego e vive in macchina, dopo che è rimasto bloccato in Italia per colpa del coronavirus. “Non pensavo che sarebbe durata così tanto. Alla fine non ce l’ho più fatta con i soldi”.

Così ogni giorno si mette seduto davanti alla sua macchina, a Roma o nel parcheggio di un’area commerciale ad Ariccia. Sguardo fisso a terra, non chiede mai nulla, attende che qualcuno si avvicini anche solo per scambiare due chiacchiere “perché la solitudine è brutta”.

Da parte di chi lo incrocia e lo vede la generosità “scarseggia”, sebbene ci sia ogni tanto qualcuno che lo prende a cuore e gli dà un aiuto: “Cercare lavoro in queste condizioni, sporco, senza poter fare nemmeno una doccia, non è facile”

“Ho provato a cercare lavoro e anche a chiedere aiuto a una parrocchia di Roma – racconta ancora a Repubblica.it – Ma niente. Mi è stato detto che i fondi erano solo per la gente del quartiere. Da quel momento mi sono chiuso, per me è già una vergogna ritrovarmi così”.

Dopo il servizio di Repubblica, spiega lo stesso quotidiano, in molti hanno scritto alla redazione per offrirgli un lavoro o un letto in cui dormire, qualcuno addirittura metteva a disposizione la doccia di casa propria.

Partito domenica sera da Ciampino, ora Gregorio ha iniziato a lavorare nel ristorante italiano Tiggis Ribble Valley. Qui gli sarà garantita una paga settimanale con vitto e alloggio inclusi, oltre a due giorni di riposo settimanali.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche