Coronavirus, Conte chiede scusa per ritardi nei pagamenti: “Presseremo”

“Ci sono stati e ancora continuano alcuni ritardi nelle somme da erogare, come pure complicata si sta rivelando la partita dei finanziamenti. Chiedo scusa a nome del Governo, e vi assicuro che continueremo a pressare perché i pagamenti e i finanziamenti si completino al più presto“. Lo scrive su Facebook il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, parlando delle misure contenute nei decreti del governo per far fronte all’emergenza Coronavirus.