Coronavirus, in Italia superati i 20mila morti. La situazione Paese per paese

Quasi un quarto dei nuovi contagi sono nel capoluogo lombardo. In Veneto il governatore Zaia toglie il limite dei 200 metri da casa per lʼattività motoria. LʼOms: “Indossare mascherine diventerà la norma”

Sono saliti a 20.465 (+566) i morti per coronavirus in Italia. I casi totali sono 159.516, con un aumento di 3.153 in un giorno.

In Lombardia continua a preoccupare il dato di Milano, dove i nuovi casi sono stati 296 in un giorno. In Veneto il presidente Zaia toglie il limite dei 200 metri per l’attività motoria. Intanto è stata convocata una riunione straordinaria dei ministri delle Finanze e dei governatori delle banche centrali del G7.

La situazione in Spagna

Dopo due settimane di lockdown totale e quasi 17mila morti, passato il drammatico picco dell’epidemia di coronavirus, la Spagna da oggi prova a ripartire. E riaprono, seppure fra rigidissime misure di igiene e sicurezza, alcune attività «non essenziali», come uffici, edilizia e industria.

Pedro Sánchez, presidente del Governo di Spagna

La situazione in Francia

Sono 14.967 i morti in Francia dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus, 9.588 registrati negli ospedali (335 di più rispetto a ieri) e 5.379 nelle case di riposo. Lo ha reso noto la direzione della Sanità. I nuovi casi sono 2.673, i ricoverati sono 32.113. In rianimazione sono curati 6.821 pazienti, con un trend che per il quinto giorno consecutivo continua ad essere incoraggiante: 24 pazienti in meno nelle rianimazioni rispetto a ieri.

Emmanuel Macron, Presidente della Repubblica francese

La situazione in Gran Bretagna

Il conto totale in Gran Bretagna ha raggiunto il numero di 11.329, con oltre 88 mila contagiati. I test condotti dal Servizio sanitario di Sua Maestà sono 367 mila.

Boris Johnson, Primo ministro del Regno Unito

La situazione negli Stati Uniti

Gli Stati Uniti superano quota 22.000 morti: i decessi sono esattamente 22.020, su 555.313 casi. Secondo i dati dell’università Johns Hopkins, sono stati 1.514 i morti nelle ultime 24 ore.

Donald Trump, Presidente degli Stati Uniti

La situazione in Cina

La Cina ha registrato il massimo numero di nuovi casi quotidiani di coronavirus in quasi sei settimane, spinti da un aumento dei viaggiatori contagiati che arrivano da oltreoceano: ora Pechino deve affrontare una nuova sfida per prevenire una seconda ondata di Covid 19.  Un totale di 108 nuovi casi sono stati segnalati domenica, in aumento rispetto ai 99 di un giorno prima e segnando il numero più alto da quando sono stati segnalati 143 casi il 6 marzo.

Xi Jinping, Segretario generale del Partito Comunista Cinese

La situazione in Ecuador

Difficile parlare della situazione in Ecuador, di cui abbiamo discusso anche negli scorsi giorni a causa dei video horror circolati sul web.
Più di 700 cadaveri sono stati rimossi dalle case a Guayaquil, la capitale economica del paese, dove i servizi ospedalieri e funebri sono sopraffatti dalla pandemia di Covid 19 e, secondo testimonianze sul luogo, diversi cittadini si sarebbero trovati addirittura le porte dei pronto soccorso sbarrati.

I cadaveri sono stati rimossi dalle loro case da una forza speciale formata dalla polizia e dai militari e creata dal governo di fronte al caos scatenato dalla pandemia.  Secondo l’ultimo rapporto nazionale, l’Ecuador ha circa 7.500 casi di contaminazione ufficiali, tra cui 333 morti . Sui dati, tuttavia, restano molti dubbi.

Lenìn Moreno, Presidente dell’Ecuador

La situazione in Africa

Anche sul fronte Africa risulta molto complicato farsi un’idea.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche