Infermiere fa un video su un caso sospetto: denunciato per procurato allarme

Nelle scorse ore è circolato un video di un infermiere che intento a raccontare di un sospetto caso di coronavirus presso il Policlinico Gaetano Martino di Messina.

Il paziente, nelle ore successive è risultato negativo al test. Per l’infermiereè stato avviato il procedimento di licenziamento. E’ stato inoltre denunciato per procurato allarme.

Nel video incriminato si faceva riferimento al possibile contagio di un uomo torinese in ferie inella zona e che, secondo lui, avrebbe cenato in un ristorante cinese del nord Italia per poi accusare un malessere. L’uomo però è risultato negativo al test.

La trascrizione del video

“Buongiorno a tutti. Sono un infermiere che lavora al Policlinico Gaetano Martino di Messina. Stamattina al nostro nosocomoio è arrivato un caso sospetto di coronavirus. Il paziente è in condizioni cliniche generali discrete, non presenta temperatura. È un paziente che vive a Torino ed è sceso da otto giorni in ferie a Messina. Non ha avuto febbre, solo una sera 38 meno due. L’unica cosa che un po’ ci ha fatto insospettire è che ha fatto una lastra e presenta un piccolo focolaio di polmonite. Poi che ha mangiato in un ristorante cinese, a Milano o a Torino, non ricordo bene. Il paziente sta in condizioni buone. Abbiamo fatto tutto l’iter diagnostico, per quale ci è stato indirizzato il ministero della Salute, è ora in attesa del tampone”

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche