Coronavirus, le società che lavorano al vaccino stanno volando in Borsa

La Fed tiene fermi i tassi. Da Toyota a Starbucks, si moltiplicano gli annunci di riduzioni dell’attività nell’economia asiatica.

Le Borse Ue diventano incerte dopo la mattinata positiva. Hong Kong perde il 2,8%: chiusa nei giorni scorsi, accusa il colpo della riapertura. Lo spread scende verso 135

Diverse invece sono le aziende per trovare il vaccino capace di sconfiggere il coronavirus. Queste, nelle ultime sedute stanno sperimentando dei guadagni eccezionali in Borsa.

Scrive Il Sole 24 Ore che la più vicina al vaccino sembra al momento Vir Biotechnologies, fino a poche ore fa una poco nota clinica specializzata nel settore immunologico basata a San Francisco.

Da inizio anno le azioni della compagnia sono balzate del 97%, portando la capitalizzazione di mercato vicino ai 3 miliardi di dollari.

Il rialzo è diventato più corposo nelle ultime ore dopo che l’azienda ha annunciato che “sta lavorando per verificare rapidamente se degli anticorpi monoclonali (mAb) si legano e neutralizzano il 2019-nCoV, conosciuto come il coronavirus di Wuhan”.



Potrebbero interessarti anche