Coronavirus, muore bambina di 7 anni positiva al virus: danneggiato il cervello

Aurea Morales, una bambina di sette anni, è morta a Durham, nel North Carolina, dopo essere risultata positiva al Covid-19. La malattia avrebbe danneggiato il cervello che ha iniziato letteralmente a gonfiarsi. La bambina prima è andata in coma, poi è morta nonostante i tentativi dei medici di salvarle la vita. Anche i familiari della vittima sono risultati positivi al nuovo coronavirus, ma nessuno aveva avuto sintomi preoccupanti. Dopo qualche giorno in casa le condizioni della bimba però si sono aggravate ed è stato necessario il ricovero in ospedale.

La famiglia, riporta Fanpage, ha voluto condividere la tragedia per trasmettere il messaggio che anche i bambini non sono immuni dal Covid-19. Sperano che la storia della figlia possa aiutare altri genitori a prendere la pandemia più seriamente.“È successo così in fretta che non ho nemmeno potuto dirle addio”, ha detto sua sorella Jennifer Jano Morales, spiegando che non vuole che altre famiglie debbano affrontare quanto accaduto a loro.