Coronavirus, positivo un agente della scorta di Salvini

Appresa la notizia della positività al CoVid-19 di un agente della sua scorta Matteo Salvini ha detto di sentirsi tranquillo e, qualora fosse necessario, di essere pronto a sottoporsi a sua volta ai test, per verificare se abbia contratto il virus. Nei suoi confronti non è stata disposta alcuna quarantena in via precauzionale perché, si ribadisce, l’agente infetto non è entrato a contatto con il leder della Lega.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche