Coronavirus, Roberto Burioni: “vinceremo, se il decreto non funziona tutti a casa”

“Un tiranno ha sconvolto la nostra vita, ma noi combatteremo. Gli italiani siano responsabili e rispettino le misure stabilite dal governo per fermare il contagio”

“Coronavirus, non vincerai”. Così twitta, nella notte della grande paura, Roberto Burioni sull’emergenza che intimorisce il mondo intero. Il virologo più famoso d’Italia si riferisce al virus come a “un tiranno che ha sconvolto la nostra vita” ma ha parole di speranza ed esorta i suoi follower: “Resisteremo”. Invita tutti a “rispettare le misure stabilite dal decreto” per fermare il contagio e avverte: “Se non funzioneranno”, resta solo la soluzione Wuhan.

“Se nonostante questo decreto – si legge sul sito tgcom24 – la gente non capisce, allora ci vorrà qualcosa di più severo. Il rischio c’è, le regole vanno rispettate. E se queste ultime norme non funzionano, allora non resta che fare il passo ulteriore: chiudere tutti in casa come a Wuhan”