Coronavirus, scatta il coprifuoco notturno nella provincia belga di Anversa

Non si arresta la pandemia mondiale, con il Brasile, secondo Paese più colpito al mondo, che continua a registrare numeri elevati. Nelle ultime 24 ore sono 23 mila i nuovi casi di coronavirus, le infezioni totali quasi 2.5 milioni.

I decessi sono stati 614, aggravando il bilancio a quasi 88mila. Continua costante anche la crescita delle persone infette negli Stati Uniti, ormai da tempo epicentro mondiale: nelle ultime 24 ore l’Università Johns Hopkins ne ha contati circa 57 mila, con 679 morti. Il totale statunitense sale così a 4,3 milioni con oltre 148 mila decessi.

Nel frattempo, la provincia belga di Anversa ha imposto un coprifuoco notturno, tra le 23.30 e le 6 del mattino, durante il quale si dovrà restare a casa, tranne che per gli spostamenti essenziali come andare al lavoro o all’ospedale.

Lo ha annunciato lunedì sera la governatrice della provincia fiamminga, Cathy Berx, insieme ad altre misure contro l’epidemia di coronavirus, oltre a quelle adottate in giornata dal governo belga per l’intero territorio nazionale.

Nella provincia si concentra il 47% dei nuovi contagi della scorsa settimana in Belgio.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche