Coronavirus: Spagna, 224 focolai con oltre 2.600 contagi

In 48 ore 23 in più, soprattutto in raccolta frutta e discoteche

Preoccupazione in Spagna dove torna ad accelerare l’espansione del Covid 19.

Aumentano in Spagna i focolai di coronavirus: secondo i dati resi noti oggi dalle autorità sanitarie: nel Paese – riporta La Vanguardia – sono 224, ovvero 23 casi in più rispetto all’altro ieri, con 2.622 contagiati.

La maggior parte dei nuovi positivi sono collegati ad attività di raccolta della frutta, oltre a luoghi in cui le misure di prevenzione vengono allentate, come gli ambienti familiari e le discoteche. Secondo gli ultimi dati ufficiali, in Spagna si contano ora 266.194 casi e 28.424 morti.

Si tratta comunque di dati sulla soglia dell’attenzione. In pratica in poco più di due settimane il numero dei casi è triplicato. Nelle ultime due settimane sono stati registrati 4717 nuovi casi, 1481 solo negli ultimi sette giorni.