Coronavirus, spende la sua pensione per fare la spesa alle famiglie in difficoltà

Ha speso tutta la pensione del mese scorso per aiutare le famiglie in difficoltà. Protagonista del gesto un anziano di San Salvo, in provincia di Chieti. Dopo aver contattato i volontari della Protezione Civile Arcobaleno e ricevuto dal comune una lista di famiglie meno abbienti e messe in difficoltà dall’emergenza Covid-19, Antonio Di Biase, detto Biagino, 72 anni, ha acquistato generi alimentari nelle attività del posto e ha portato tutto ai volontari della Protezione Civile Arcobaleno che a loro volta li hanno consegnati a 25 famiglie del posto con scarse disponibilità economiche.

Davanti alle telecamere de ‘La vita in diretta’, su Rai1, l’anziano ha raccontato che tutto è iniziato “per caso” quando ha visto una signora “di cui non conoscevo neppure il nome” entrare in una macelleria e uscirne a mani vuote. “Forse aveva già fatto dei debiti con alcuni commercianti”, ipotizza l’uomo. Sta di fatto che il signor Biagino si trovava lì con in mano le buste dei suoi acquisti. E non ci ha pensato due volte.

“Gli ho dato la mia spesa – ha raccontato il 72enne -, lei l’ha presa piangendo ma è tornata a casa tutta contenta perché i suoi due bambini avrebbero potuto mangiare“. Di lì a poco quella di aiutare le famiglie in difficoltà è diventata quasi una missione. Con l’aiuto di un ex carabiniere e di alcuni commercianti (che hanno fornito la merce a prezzo di costo), il signor Biagino è riuscito ad alleviare la sofferenza di molte famiglie. Un piccolo grande gesto che “ti fa sentire pieno”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche