Coronavirus. Tornano dalla Lombardia e vanno al ristorante: due donne denunciate per inosservanza della quarantena

Due donne in provincia di Vibo Valentia sono state denunciate per inosservanza alle disposizioni del decreto del presidente del Consiglio dei ministri sul contrasto alla diffusione del coronavirus.

Le due donne sono state notate, nella serata di domenica, tra gli avventori di un ristorante a festeggiare la giornata dell’8 marzo dedicata alle donne.

La segnalazione è stata fatta, pare, dal sindaco di Arena, Antonino Schinella. Si tratta di una nonna e una nipote, provenienti nei giorni scorsi dalla Lombardia che non hanno ottemperato agli obblighi della quarantena obbligatoria con sorveglianza attiva.

“Dispiace per quanto successo ma è intollerabile l’inosservanza delle disposizioni di cui sopra da parte di alcuni cittadini”

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche