Coronavirus, anche WhatsApp a rischio. La situazione è seria. Mark Zuckerberg: “rischiano di fondersi i server”

La pandemia di coronavirus che ci sta costringendo in casa, potrebbe avere uno sviluppo ancora più catastrofico: potremmo non poter più usare WhatsApp.

È l’allarme lanciato direttamente dal CEO di Facebook Mark Zuckerberg, secondo cui i server potrebbero non reggere, o addirittura «fondersi», nel caso la pandemia continuasse ad aumentare in tutto il mondo.

Con milioni di persone a casa a lavorare con lo smart working, di conseguenza il rapporto umano ha lasciato spazio a quello virtuale, con le chat private e di gruppo ormai bollenti: il sovraccarico delle reti internet nelle ultime settimane (per fare un esempio Vodafone ha rilevato un utilizzo della rete superiore al 50% solo in Italia)

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche