Condividi

Non passa giorno in cui in tv o sui social non si legga qualche riferimento alla oramai eterna battaglia tra il Vicepremier Matteo Salvini e Fabio Fazio, il conduttore di Che Tempo Che Fa, sarebbe quindi naturale associare la notizia che stiamo andando ad illustrare alla sua persona. Eppure, c’è un colpo di scena!

Pare che la Corte dei Conti stia ora indagando sul compenso di Fabio Fazio “per -eventuale – danno erariale” si legge dall’Agenzia di stampa adnkronos. L’esposto però, al contrario di quanto si potrebbe immaginare dopo il susseguirsi di polemiche con il ministro dell’Interno, non arriva dal buon Matteo Salvini ma – sempre stando ad adnkronos – un esponente del Partito Democratico: Michele Anzaldi

E la conferma arriva anche dall’ufficio stampa della corte dei conti alla stessa agenzia “c’è una istruttoria in corso a cura della Procura Regionale per il Lazio della Corte dei Conti.

Ora l’inchiesta è nelle mani del vice procuratore generale Massimiliano Minerva il quale ha già chiesto la documentazione in materia alla Rai”, che, sull’esito dell’istruttoria così prosegue: “sarà noto solo quando ci sarà l’eventuale atto di citazione nei confronti di chi ha procurato l’eventuale danno erariale. In ogni caso l’azione di responsabilità si prescrive in 5 anni, il cui decorso può essere interrotto una sola volta”.

Va detto a questo punto che l’istruttoria risale a tempo non sospetti: il 2017. Dunque, la vicenda potrà ulteriormente prolungarsi nel tempo. Al momento non ci è dato conoscere altro.

Nel frattempo, continua la battaglia di Salvini che la scorsa Domenica avrebbe dovuto presenziare, come ospite, alla trasmission di Rai 1, ma ha preferito declinare l’invito. “Visto che prende 3 milioni l’anno, si offenda pure se non vado alla sua trasmissione”. Del resto, lo ha detto chiaro e tondo a più riprese: “La Lega non andrà mai in trasmissione a Che tempo che fa se finché il giornalista non deciderà di tagliarsi l’emolumento”

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteMilitari abbandonano la cerimonia. "Meglio sentir sparar proiettili che sentir sparar cazzate" il commento del Colonnello Paternò sulla cerimonia del 25 aprile
Prossimo articoloSpettacolare operazione della Polizia di Stato, retata record: colpo al business dei nigeriani