Cosa stanno facendo gli altri paesi? Aiuti di Stati Uniti e Germania (che nessuno racconta)

“Ci sono aiuti rumorosi, che forse presuppongono un altro interesse, ce ne sono altri molto più silenziosi, che si portano dietro uno spirito di condivisione profondo”

All’Italia aiuti da Germania e Stati Uniti ma senza la propaganda di cui sono resi protagonisti diversi altri paesi negli scorsi giorni

Una unità mobile di stabilizzazione, spiega formiche.net, è arrivata negli scorsi giorni ad Aviano, mentre qualche ora prima era entrato in funzione un ospedale da campo organizzato a Cremona, mentre la Fondazione Eli Lilly ha fatto sapere che donerà agli ospedali italiani un milione di euro di insulina.

Nelle scorse ore, la Germania si è detta pronta ad accogliere i primi sei pazienti italiani affetti da coronavirus, che successivamente potrebbero diventare di più.

I pazienti saranno trasportati in Sassonia dalla Lombardia grazie all’impegno di un parlamentare della Cdu. La stessa cosa potrebbe accadere nel Nordreno-Westfalia

LEGGI ANCHE: Berlino ospiterà pazienti dall’Italia: “la solidarietà va oltre i confini di una città”

Lo conferma a Repubblica il parlamentare della Cdu, Marian Wendt, che si è impegnato nei giorni scorsi perché la sua regione, la Sassonia, mettesse a disposizione dei posti letto per malati provenienti dalla regione italiana più martoriata dall’epidemia, la Lombardia. La stessa cosa potrebbe accadere nel Nordreno-Westfalia.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche