Condividi

L’iniziativa è stata annunciata sulla pagina Facebook della caffetteria e la racconta il sito Repubblica.it: “Dopo la chiusura qui trovate frutta, brioche e panini. Prendete quello di cui avete bisogno senza sprecare. Buon appetito” ha scritto Cristina Vlad, ricevendo decine di messaggi di complimenti. Inizialmente non pensava di rendere pubblica l’iniziativa, ma poi l’ha condivisa sui social perché nessuno sapeva di questa possibilità e le prime notti i sacchetti rimanevano intonsi fuori dal bar.

Leggi anche:  Muore sul lavoro, nipote riceve rimborso Inail dopo 60 anni: 444 euro

“Ho le telecamere di sorveglianza e vedo che adesso pochi minuti dopo la chiusura, alle 20, i sacchetti vengono ritirati. Per esempio, ieri sera è passato un uomo che aveva con sé una busta di plastica con dei pezzi di pane e ha preso due pacchetti, mentre la sera prima era venuta una ragazza con dei cani. Sono convinta siano senzatetto, persone che hanno davvero bisogno – conclude la titolare della caffetteria – Purtroppo non riesco a garantire sempre la stessa offerta. Ci sono le giornate in cui dono due sacchetti e altre in cui arrivo a quattro. L’importante però è fare qualcosa di concreto”

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteBimbo ucciso a Cardito, l'omaggio dei poliziotti al piccolo Giuseppe
Prossimo articolo"5000 euro per essere assunti in Polizia Penitenziaria e in Finanza". Chiesta la condanna per otto persone

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.