Cucciolo legato e gettato nel lago, condannato il padrone

cucciolo labradorSavona, 12 aprile 2014 – È stato condannato a una multa di 15mila euro (con pena sospesa) il quarantenne della val Bormida che nel luglio del 2013 aveva legato e gettato un cucciolo di cane di razza labrador nel lago di Osiglia : lo ha deciso il tribunale di Savona.

Dal microchip, i vigili urbani di Cengio-Millesimo erano risaliti all’allevamento e al proprietario dell’animale, che aveva affidato il cucciolo a una terza persona, quella che lo ha poi ucciso.

L’uomo aveva ammesso di avere legato e gettato il cucciolo nel lago perché «esasperato».

Fonte: Il Secolo XIX