Per lavoro dall’Emilia alla Sardegna. Era positivo: decine di persone in quarantena

Una decina di persone messe in quarantena a Cagliari dopo il contatto con un lavoratore giunto da Reggio Emilia.

L’uomo si trovava in Sardegna per lavoro, è risultato positivo al coronavirus. Si tratta di un tecnico di macchine per l’industria alimentare.

Il sessantenne è stato ospite di un albergo nelle zone del cagliaritano ed ora è attualmente ricoverato.

Secondo quanto spiega l’Unione Sarda, è risultato positivo ai tre ceppi del coronavirus.

La notizia è stata confermata dal direttore dell’ospedale.

L’uomo, che non versa in gravi condizioni, aveva iniziato ad accusare alcuni sintomi qualche ora dopo essere giunto sull’isola.
Dubbioso, ha subito informato i medici.

Prevedibile quindi la decisione isolare tutte le persone entrate in contatto con l’uomo: personale di aziende e personale alberghiero.

“Questa è la conferma che il presidente della Regione Sardegna, Christian Solinas, ha ragione – commenta Sergio Marracini, direttore dell’Ospedale Santissima Trinità – chi arriva in Sardegna deve avere una attestazione di negatività al coronavirus, una certificazione sanitaria sul suo stato di salute”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche