Condividi

Brergamo – Una brutta notizia colpisce la grande famiglia della Polizia di Stato, la Questura di Bergamo perde il sovrintendente Daniele Sonzogni, di Costa Serina, in servizio all’amministrativa, ufficio Passaporti.

Daniele, 53 anni, è stato colpito da un infarto la notte tra Venerdì e Sabato, in casa propria a Costa Serina. A trovarlo, la moglie. Daniele Sonzogni aveva anche una figlia di 22 anni. I funerali saranno celebrati nella giornata di domani, Lunedì 20 Maggio alle tre del pomeriggio nella chiesa di Ambriola. Dai colleghi è ricordato come un uomo solare. sempre disponibile con tutti.

Solo qualche giorno fa, per un infarto ci aveva lasciati anche il forestale Antonio Filipponi, ad appena 48 anni.

Entrato nel corpo nell’anno 2000, Filipponi, molto attivo nella battaglia contro la militarizzazione del Corpo Forestale dello Stato e l’assorbimento nell’Arma dei Carabinieri, è morto d’infarto mentre si recava a lavorare presso la caserma di Crognaleto.

Nel suo passato aveva preso servizio prima nella Stazione di Rocca Santa Maria e poi presso il CTA di Assergi. Tutta la sua vita lavorativa si è svolta all’interno del territorio del Parco Nazionale del Gran Sasso

Articolo precedenteTerremoto in provincia di Macerata: scossa di 3.0 a Muccia, gente in strada
Prossimo articoloFalciati in autostrada dopo lo schianto. Poco prima avevano fatto una diretta su Facebook "andiamo ai 200"