Davide non ce l’ha fatta: morto il 22enne schiacciato da un muletto

E’ morto Davide Olivieri, l’operaio 22enne di Busalla che ieri era rimasto schiacciato dal muletto sul quale lavorava nella ditta Sli (lavorazione oli lubrificanti) nella zona industriale di Località Vairano di Vignole Borbera, nell’Alessandrino.

Il muletto si è improvvisamente ribaltato, schiacciandogli torace, addome, bacino, gambe e braccia, come spiegato dalla centrale operativa del 118 che lo aveva trasportato in elicottero all’ospedale di Alessandria.

In base a quel che viene riferito dai carabinieri di Novi Ligure, il decesso sarebbe avvenuto nella notte per complicanze sopraggiunte durante l’intervento chirurgico.

Sull’incidente stanno già svolgendo verifiche lo Spresal e i carabinieri di Serravalle Scrivia.
La fabbrica oggi è chiusa ed è stata convocata un’assemblea. L’intera Busalla si è stretta intorno ai familiari del giovane operaio, ennesima vittima di un incidente sul lavoro.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche