I Linkin Park lanciano un sito per la prevenzione dei suicidi

A pochi giorni di distanza dalla morte di Chester Bennington, i Linkin Park hanno deciso di lanciare un sito dedicato alla prevenzione dai suicidi. Sul sito chester.linkinpark.com la band sta raccogliendo i messaggi e i ricordi dei fan con frasi, dediche, foto, video che ricordano il cantante 41enne, trovato senza vita nella sua stanza da letto. E intanto la vendita dei dischi della band ha subito un’impennata, con ben quattro album tornati in classifica.

Oltre ad essere una bacheca virtuale, il sito vuole poter aiutare tutti coloro che hanno pensato al suicidio per prevenire qualsiasi gesto. In evidenza la foto di Chester Bennington, seguita dai numeri e dai siti dei centri antisuicidio: “Nel caso voi o qualcuno di vostra conoscenza abbia bisogno di supporto”.

BOOM DI VENDITE – Sul fronte delle indagini il coroner ha confermato che Bennington si è impiccato uccidendosi nello stesso modo in cui si era ucciso, qualche mese fa, il suo amico Chris Cornell. Dopo il suicidio di Bennington la vendita dei dischi dei Linkin Park ha subito una impennata con quattro album della band tornati nella classifica degli album più venduti. “One More Light”, l’ultimo lavoro, è al diciassettesimo posto.

tgcom24