Delitto di Garlasco, archiviata l’indagine su Andrea Sempio

Delitto di Garlasco, archiviata l’indagine su Andrea Sempio

Il giudice di Pavia ha accolto l’istanza della procura, che aveva “categoricamente escluso” ogni responsabilità in capo all’amico del fratello di Chiara, uccisa a Garlasco nell’agosto del 2007. Alberto Stasi, l’ex fidanzato di Chiara Poggi, sta scontando una condanna definitiva a 16 anni di carcere

Andrea Sempio esce dalle indagini sul delitto di Garlasco: il giudice di Pavia ha accolto l’istanza della procura, che aveva “categoricamente escluso” ogni responsabilità in capo all’amico del fratello di Chiara, ai tempi del delitto poco più che diciottenne.

Il gip di Pavia Fabio Lambertucci ha archiviato l’inchiesta sul giovane finito indagato per l’omicidio di Chiara Poggi in seguito al deposito al pg di Milano di indagini genetiche commissionate dai legali di Alberto Stasi, l’ex fidanzato della giovane vittima che sta scontando una condanna definitiva a 16 anni di carcere. Secondo il biologo forense Pasquale Linarello esisterebbe piena compatibilità fra il Dna di Sempio e quello rimasto sulle unghie di due dita della vittima.

Come ampiamente previsto, il giudice di Pavia con un provvedimento depositato oggi ha accolto l’istanza del procuratore aggiunto Mario Venditti e del pm Giulia Pezzino.

Sempio, 28 anni, impiegato in un negozio di telefonia, è un amico del fratello di Chiara, uccisa nella sua abitazione la mattina del 13 agosto di dieci anni fa.

today

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche