Il figlio piccolo travolto e ucciso in bici, i colleghi regalano 4 mesi di ferie al papà

Si sono autotassati raccogliendo 2.500 euro, dai vertici aziendali fino all’ultimo assunto, per poi ‘regalare’ ore di lavoro.

Così i dipendenti di una ditta del trevigiano – la Breton di Castello di Godego – hanno aiutato il collega Denis Fior, residente nel padovano,

il cui figlio di 8 anni è morto travolto da uno scuola bus che lo seguiva mentre tornava a casa sulla propria bicicletta.

Lo racconta un articolo del Gazzettino.

Immagine correlata

Un aiuto spontaneo per permettere all’uomo di stare con la moglie e l’altro figlio in un momento di profondo dolore.

Il denaro, per volontà della famiglia, è stato donato alla parrocchia del paesino dove risiedono mentre, avendo l’impresa ben 800 dipendenti, al papà sono stati offerti 4 mesi di ferie.



Potrebbero interessarti anche