Denise, laureata disoccupata e nessun futuro: «Basta, vado all’estero, qui è tutto fermo». Dove andrà

L’odissea è iniziata un anno e mezzo fa: «Da allora sono disoccupata – precisa Denise – e mi sono mossa in tutti i modi, ricevendo anche rifiuti dell’ultima ora». Da quando ha deciso di trasferirsi in Canada, come tutti i giovani della sua età ha usato internet per muovere i primi passi. E il suo profilo su Linkedin (il portale che mette in contatto domanda e offerta di lavoro sul piano internazionale) è stato immediatamente notato. «Ho già delle selezioni aperte a Toronto – conferma – e un futuro davanti». Cioè tutto quello che qui non riusciva ad avere. «Sono partita già una volta – riprende -, ma stavolta sarà definitiva.

Mi hanno convinto due princìpi: meritocrazia e non discriminazione. In Canada ci sono prospettive, se vali ce la puoi fare. Qui è tutto fermo e ci sono troppi ostacoli. Dovrò lasciare amici e passioni – ammette – e abbracciare uno stile di vita che ho già provato e che non è di certo quello italiano. Non è tutto bello lontano dall’Italia. Anzi, ci sono tante cose che rimpiangerò. Ma non sono abituata a darmi per vinta, non l’ho mai fatto nemmeno da disoccupata».

Fonte: Il Gazzettino