Condividi

La ricostruzione di un dente? 20 euro e 10 centesimi. Che diventano 37,70 euro con l’inserimento di un perno. L’otturazione di una carie con cementi temporanei? 15,65 euro. Un impianto dentale? 87,95 euro. E così via.

Sono solo alcuni dei prezzi che verranno applicati dal pool di dentisti che l’Usl della Marca punta ad allestire nel poliambulatorio di borgo Cavalli per far concorrenza agli studi privati e anche alle cliniche dentali dell’est Europa, a cominciare dalla Croazia, che con preventivi stracciati attirano ogni anno frotte di italiani e di trevigiani.

Basti pensare che in un centro specializzato di Rijeka per un impianto dentale si devono sborsare circa 300 euro. Che è comunque meno della metà del prezzo praticato negli studi privati dei dentisti in Italia. In questi ambiti, ovviamente, dipende da caso a caso.

Un quadro clinico non è praticamente mai identico a un altro. Ma le cifre nude e crude fanno già intuire quanto potrebbe essere vantaggioso il servizio odontoiatrico pubblico che frulla nella testa di Francesco Benazzi, direttore generale dell’Usl provinciale, pronto a eseguire non solo le urgenze o gli interventi sulle persone fragili, come succede oggi, ma anche tutti gli interventi di installazione di protesi e apparecchi, come avviene negli studi privati. Per questi ultimi bisognerebbe pagare pure a borgo Cavalli.

Il tariffario che è già sulla scrivania dello stesso Benazzi, però, è estremamente economico e concorrenziale. Anche per questo è lo stesso direttore generale a frenare gli entusiasmi. Facile immaginare che con tali prezzi gli ambulatori del distretto di Treviso verrebbero letteralmente presi d’assalto.

Il 30 per cento dei cittadini che oggi rinvia gli appuntamenti dal dentista per problemi di natura economica, fino ad arrivare a rinunciarci definitivamente, troverebbe un riferimento sicuro. Per questo per il momento è meglio andarci con i piedi di piombo. L’auspicio della direzione dell’azienda sanitaria provinciale è di poter inaugurare il nuovo centro dentistico pubblico nel distretto di borgo Cavalli entro la fine di quest’anno. Sarebbe già una rivoluzione.

Mauro Favaro per Il Gazzettino

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteAir Force Renzi: "Da oggi il simbolo dell’arroganza al potere non esiste più!"
Prossimo articolo15enne stuprata in spiaggia, fermato un senegalese