Condividi

“Sarà ripristinata domani” la lapide antistante il monumento dedicato ad Aldo Moro che è stata distrutta per la seconda volta,

nella notte tra sabato e domenica, nella piazza di Bari intitolata allo statista ucciso dalle Brigate Rosse.

Ne dà notizia il Comune precisando che la lapide vandalizzata è stata “immediatamente rimossa”.

“Lo scellerato atto vandalico che ha danneggiato la lapide dedicata ad Aldo Moro – commenta il sindaco Antonio Decaro –

è sintomo dell’assoluta mancanza di rispetto per i beni comuni e della scarsa conoscenza della storia del nostro Paese.

Per questo motivo è ancora più importante ripristinare già domani la lapide che non è soltanto un simbolo fisico,

ma la testimonianza del ricordo di un uomo e di un personaggio politico integerrimo,

che con la sua coerenza e il suo operato ha segnato profondamente la storia dell’Italia tutta”.

 

“Di fronte al ripetersi di gesti vandalici ai danni della cosa pubblica e dei monumenti cittadini – per Decaro –

è necessario sostenere con forza la proposta di legge per l’educazione alla cittadinanza attiva promossa dall’Anci

con l’obiettivo di educare i nostri ragazzi fin dai primi cicli scolastici al senso di responsabilità e al rispetto reciproco,

e di promuovere lo sviluppo civico e il valore della memoria a vantaggio dell’intera comunità”.

Articolo precedenteA26, incidente tra Masone e Voltri: morto carbonizzato il conducente
Prossimo articoloL'azienda che assume solo ultracinquantenni rimasti senza lavoro per colpa della crisi