Dieta del finocchio per depurarsi e dimagrire: il menù completo

Il finocchio è una pianta erbacea che appartiene alla famiglia delle Ombrellifere, probabilmente originaria dell’Asia Minore ma diffusa in tutta l’area del Mediterraneo e già nota presso gli egizi, i greci e gli arabi. L’aroma peculiare del finocchio si deve alla consistente presenza di anetolo, un’essenza che viene adoperata per la preparazione di liquori come la sambuca.

Questo ortaggio si caratterizza per un contenuto calorico molto ridotto: circa 31 calorie per ogni etto. Per quanto povero di grassi, è invece molto ricco di fibre quindi è un alimento particolarmente indicato per chi tiene alla propria linea o vuole perdere peso.

Il finocchio è ricco di sali minerali, soprattutto potassio, calcio e fosforo, utili per rinforzare le ossa e per prevenire crampi e stanchezza. Contiene inoltre molte vitamine, quali la vitamina A che protegge la pelle e regola il funzionamento della retina e della vista; la vitamina B che garantisce il corretto funzionamento del sistema nervoso e dell’apparato cardiocircolatorio; e la vitamina C che rafforza il sistema immunitario e svolge un’efficace azione antiossidante.