Direttive per i poliziotti e i carabinieri che usano facebook e gli altri social

Nel corso del suo intervento il capo della Polizia ha detto che “Il web è il mondo meno imbrigliabile. La parola chiave è invece consapevolezza. Consapevoli cioè del mondo che stiamo vivendo. Chi porta una divisa – ha continuato Gabrielli – deve avere la consapevolezza di portare una responsabilità in più per i propri comportamenti rispetto alle persone comuni.

La gente – ha affermato il Prefetto – giudica le istituzioni non solo da chi ha responsabilità apicali ma anche da chi è alla base della piramide. Dobbiamo esser sempre presenti a noi stessi – ha infine detto il Capo della Polizia – i nostri gesti non appartengono alla sfera privata ma alla struttura alla quale apparteniamo”.

GUARDA IL VIDEI DI POLIZIAPENITENZIARIA.IT



Potrebbero interessarti anche