Condividi

SOS1307766Pesaro , 1 ottobre 2013 –  Un uomo di circa 60 anni stava per uccidersi lanciandosi sotto un treno nella stazione di Pesaro ma e’ stato tirato via dai binari poco prima dell’arrivo di un convoglio da Ancona dal dirigente del commissariato di polizia di Urbino, Andrea Massimo Zeloni.

“Ero in stazione, fuori servizio, ad aspettare mia figlia – racconta il poliziotto -, quando ho visto quest’uomo accucciarsi sulla massicciata. Pensavo stesse raccogliendo qualcosa che aveva perso, ma poi ho visto il treno avvicinarsi e lui restare li’ fermo: mi sono gettato su di lui e l’ho tirato via, mentre il macchinista, accortosi della scena, ha cominciato a rallentare la corsa. C’e’ mancato poco che finissimo tutti e due sotto le ruote…”.

Ora l’aspirante suicida, non ancora identificato, si trova nel pronto soccorso dell’ospedale pesarese, dove sara’ sottoposto ad una visita psichiatrica. Il commissario dice: “ho fatto quello che andava fatto in quella situazione, tutto qui”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteAnziana uccisa a forbiciate a Genova, forse rapina
Prossimo articoloGoverno: Letta respinge dimissioni ministri. Berlusconi dinanzi a bivio