Condividi

“Domani sarò in Paradiso” è la frase pronunciata da un giovane siriano durante una conversazione telefonica che ha messo in allarme la Questura di Roma. Una frase che farebbe intendere che l’uomo sarebbe pronto ad un’attacco suicida nella Capitale.

La notizia è stata anticipata in serata dal Messaggero, in un articolo a firma Cristiana Mangani e dal Corriere della Sera in un pezzo di Fiorenza Sarzanini.

Il soggetto ricercato avrebbe circa trent’anni, porterebbe la barba e, nella foto diramata alle volanti sarebbe ritratto a Berlino. Pare si tratti di un ragazzo nato in Siria il 5 maggio del 1991.

Una immagine scattata in Pariser Platz, davanti alla porta di Brandeburgo a Berlino. Una scelta forse simbolica.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteTrovano un portafoglio con 42mila euro: non ci pensano due volte e vanno subito dai Carabinieri
Prossimo articoloG8, commemorazione Carlo Giuliani. Sindacati di Polizia "Si smetta di celebrarlo come fosse un eroe, non c’è alcun merito e meno che mai onore in ciò che fece"

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.