Condividi

Domenico e l’esame di terza media a 83 anni: “L’ho fatto solo per leggere le favole ai miei nipoti”

Ve lo ricordate Alberto Manzi? Docente, pedagogista,  autore televisivo e scrittore, ma soprattutto noto per la famosa trasmissione “non è mai troppo tardi” di cui era ideatore e conduttore, andata in onda tra anni 60 e 70.

Ebbene, Manzi, come ben sappiamo, con quella trasmissione aveva il fine di aiutare ad uscire dallo stato di analfabetismo quella parte di popolazione italiana adulta che, allora, non aveva avuto la possibilità di studiare..

E allora “non è mai troppo tardi” non è più, nella percezione popolare, solo un programma di un’Italia passata ma un vero e proprio motto. E non si può non pensare a questa immensa figura di quell’Italia, almeno nell’energia e nell’amore verso il sapere, leggendo la storia che ci arriva da Corato: Domenico Di Bartolomeo, un uomo di 83 anni, come molti suoi coetanei, non aveva potuto conseguire la terza media.

Una vera e propria meta raggiunta, ed è lui a raccontare a Repubblica il suo percorso: “Non mi andava di passare tutte le sere a giocare a carte con gli amici, ecco perché ho cominciato a studiare, quasi come un capriccio. Poi mi sono affezionato alla classe e alle insegnanti, che si sono dimostrate davvero comprensive”

Alberto Manzi in una puntata di “Non è mai troppo tardi”

Per un anno intero, Domenico ha studiato matematica, scienze, francese e tecnologia da lunedì al venerdì. L’uomo ha raccontato:

“sto già affrontando qualche acciacco per l’età – ammette – non voglio che ceda anche il cervello, voglio tenerlo in funzione e sempre in allenamento”. Quando ha bussato alle porte della scuola, Domenico aveva in tasca la licenza elementare e un passato da autista e da manovale, con una parentesi di vita in Germania.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteRoma. Scontro tra una moto della Polizia Locale e un'auto: agente trasportato d'urgenza in ospedale
Prossimo articoloSabrina Paravicini, noto volto della tv: "ho il cancro, faccio la chemio. Mi dissero che era veleno, ma il tumore è in remissione"