Condividi

Intorno alla mezzanotte, a Savona, i poliziotti della Squadra Volante, hanno tratto in arresto un trentacinquenne albanese  con l’accusa di rapina e atti persecutori.

Intervenuti in Corso Ricci ove era stata segnalata la presenza di una donna vittima di un’aggressione, i poliziotti hanno rintracciato la donna e da una ricostruzione dei fatti, sarebbe emerso che l’uomo – suo ex compagno –  nel corso di una violenta lite l’avrebbe minacciata con un coltello e aggredita con calci e pugni portandole via anche il cellulare.

Avrebbe poi cercato di farla salire a bordo della sua auto dandosi poi alla  fuga. La Volante della Polizia è riuscita a  rintracciare lo straniero poco lontano, traendolo in arresto.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteConiugi arrestati per violenza sessuale.
Prossimo articoloIncidenti montagna: morto dopo volo 150m