Condividi

42enne muore dopo operazione per un calcolo a Grottaferrata. Indagati sei medici

Doveva essere una operazione di routine, niente di eccezionale.

Ed invece quell’operazione per un calcolo tra rene e vescica si trasforma, a quanto pare a causa di una emorragia sulla quale sarà comunque l’autopsia a fare chiarezza, in una tragedia. Lo riporta il sito IlMamilio

La vittima è la 43enne Paola Sbrogna, affetta dalla nascita dalla grave patologia ed operata lo scorso 27 aprile all’Ini di Grottaferrata per quello che sarebbe dovuto essere un normale intervento.

Risultati immagini per paola sbrogna

I famigliari di Paola, nell’immenso dolore della grave perdita, hanno presentato denuncia per la morte della congiunta e la Procura della Repubblica di Velletri ha aperto un’inchiesta che vede indagati sei medici dell’Istituto neurotraumatologico di Grottaferrata.

Una vicenda destinata ad una lunga e complessa fase inquirente anche perché, a quanto riporta il ‘Corriere della Sera’ (del caso si è occupato anche ‘Il Messaggero’),

l’equipe medica che ha operato Paola Sbrogna avrebbe cambiato più volte le proprie dichiarazioni in merito all’operazione e ad alcuni “imprevisti”.

La donna è deceduta a Tor Vergata. dove era stata trasferita. Fondamentali saranno gli esami autoptici per comprendere con precisione quanto accaduto e le eventuali responsabilità.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteAngélique Six, 13 anni, è stata stuprata e poi soffocata. L'avvocato del killer: "David potrebbe suicidarsi"
Prossimo articoloBimba di 12 anni precipita dal quarto piano: lo schianto al suolo è violentissimo