Condividi

Roma-L’aquila | Dramma sull’A24, si gettano dal cavalcavia: morti due fratelli gemelli

Dopo il caso Filippone, ancora una tragedia che ha come teatro un cavalcavia. Due persone sono morte dopo essere precipitate da un cavalcavia dell’A24 all’altezza del chilometro 12 e 700, nel territorio di Tivoli. Lo riporta TODAY

A dare le prime notizie i vigili del fuoco, intervenuti sul posto alle 14.40. Inutili i soccorsi: per i due uomini, due fratelli gemelli di 55 anni, non c’è stato nulla da fare.

I corpi sono finiti su una strada bianca, a 900 metri da un carrozzeria della via Maremmana, sempre nel territorio di Tivoli.

Secondo le prime informazioni fornite dalle autorità le vittime sono due fratelli gemelli l nazionalità italiana nati a Roma nel 23/12/62 e residenti Gallicano nel Lazio.

Secondo quanto si apprende i primi ad accorgersi dell’accaduto sarebbero stati degli automobilisti che hanno riferito ai vigili del fuoco di una vettura ferma su un viadotto dell’autostrada nei pressi di Tivoli.

I corpi senza vita dei due si trovavano invece una settantina di metri più in basso. Le circostanze indicate avallerebbero l’ipotesi del suicidio. Ulteriori accertamenti sono però in corso.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedente"Odio lo smartphone di mia mamma: ci passa tutto il giorno", il tema di un bimbo delle elementari
Prossimo articoloMonza, Carabiniere spara e colpisce 25enne in fuga che aveva travolto tre militari