Condividi

Si tratta di un sofisticato sistema di rilevamento di sostanze stupefacenti attraverso l’analisi della saliva. Sarà utilizzato in via sperimentale insieme all’etilometro durante i controlli. LEGGI COME FUNZIONA

È arrivato a Ravenna, in dotazione in via sperimentale alla Polizia Stradale, il “drogometro” (nome scientifico Alere DDS2), uno strumento in grado di rilevare attraverso l’analisi della saliva la presenza di sostanze stupefacenti. Un medico della Polizia Stradale, presente durante i controlli con il drogometro, potrà prelevare con uno stick un campione di saliva del conducente del veicolo fermato e l’apparecchio verificherà la positività e il tipo di sostanza trovato.

In caso di esito positivo la patente verrà sospesa immediamente per 10 giorni e il campione inviato al laboratorio al Centro di Ricerche di Laboratorio e Tossicologia Forense della Direzione Centrale di Sanità di Roma per analisi più approfondite che certificheranno il tipo di sostanza e il valore presente al momento della guida.

Il drogometro, consente di misurare in tempo reale, proprio come un alcoltest, se l’automobilista ha assunto sostanze stupefacenti ed è entrato ufficialmente in servizio nella notte tra domenica 14 maggio e lunedì 15 maggio. Quattro pattuglie della Polizia Stradale di Ravenna, l’Ufficio Mobile Sanitario della Questura e due equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Bologna, coordinati dal dirigente della Polizia Stradale dr.ssa Caterina Luperto hanno effettuato una serie di posti di controllo finalizzati a garantire un maggior livello di sicurezza nelle strade, e proprio nella notte appena trascorsa, sulla Statale Adriatica a Cervia sono state ritirate due patenti dopo l’esito positivo del drogometro agli oppiacei nel primo caso e alle amfetamine nel secondo.

L’utilizzo del drogometro è contestuale al test con l’etilometro, sempre durante i controlli della notte scorsa sono state ritirate per guida in stato di ebbrezza 4 patenti. Uno dei fermati, un 23enne neopatentato, è stato sorpreso alla guida con un tasso alcolemico triplo rispetto ai limiti di legge, ed è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria. Il veicolo dopo il sequestro è stato affidato in custodia al padre che lo ha raggiunto sul posto. Nel corso dei controlli sono stati fermati in tutto 60 veicoli e controllate 70 persone.

ECCO QUALI DROGHE RILEVA IL DROGOMETRO E I VALORI DI CUT-OFF

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedente"Io un vegetale e lo Stato pensa ai rom". La denuncia del già capitano dell'Arma malato di sclerosi
Prossimo articoloIn ricordo di Romolo Spezzi, sovrintendente Polizia di Stato morto a 42 anni. Le parole commosse di amici e colleghi