Due anziane morte di Covid-19: entrambe contagiate dalle badanti

In Campania la triste contabilità dei morti per Covid-19 si incrementa di altri due decessi che hanno una storia in parte comune: entrambe le persone contagiate erano anziane, entrambe con patologie pregresse ma soprattutto entrambe hanno con tutta probabilità contratto il Coronavirus dalla badante che li accudiva. La prima storia è quello di Casal Velino, Salerno: in Cilento ci sono stati numerosi casi di Covid e uno di loro, quello della 81enne poi ricoverata al Covid Center dell’Ospedale del Mare di Napoli, si è concluso col decesso dell’ammalata.  La donna fu dichiarata positiva al tampone al San Luca di Vallo della Lucania, dove si era recata per accertamenti diagnostici. Da lì fu poi trasferita a seguito della scoperta del contagio. Per risalire alla catena del contagio e individuare altri possibili affetti da Covid sono stati effettuati tamponi anche alla  badante, da poco rientrata dal suo paese d’origine, e il figlio della donna: entrambi sono positivi.

Morta un’anziana anche nel Casertano. Si tratta di una 73enne di Conca della Campania che già da una settimana era ricoverata reparto di Rianimazione dell’ospedale Covid di Maddaloni. La donna 10 giorni fa era risultata positiva al Covid, quando emerse la positività al tampone sierologico della sua badante di origini rumene e di altre quattro persone.

Ieri l’Azienda sanitaria locale di Caserta, nel suo periodico bollettino sui contagi, ha riscontrato altre 3 persone positive, questa volta in zona Villa Literno. Si tratta di stranieri le cui condizioni di salute al momento sono buone ma che ovviamente sono stati messi in isolamento fiduciario obbligatorio per evitare il diffondersi del contagio

 

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche