Condividi

Un arresto, ore di trattative, due agenti feriti a coltellate, l’intervento delle teste di cuoio della Polizia di Stato, questo il bilancio di un difficile tso la scorsa notte a Chioggia

Il tso era programmato, a casda dell’uomo, già noto per violenze passate, si sono presentati, come consueto, gli agenti della Polizia Municipale accompagnati da personale medico. 

L’uomo, un 59enne si è però presentato agli agenti armato di coltello da sub. Barricatosi in casa, a nulla sono servite le trattative. A quel punto la municipale non ha potuto far altro che chiamare la Polizia che ha mandato in ausilio una squadra UOPI-Unità Operative di Primo Intervento: teste di cuoio.

Due ore dopo, l’intervento: non appena l’uomo ha accennato l’apertura della porta, gli agenti l’hanno bloccata entrando a forza. L’uomo ha però trovato la forza di sferrare alcune coltellate e colpire due agenti.

LEGGI ANCHE: Due poliziotti accoltellati nella notte, l’ira degli agenti: “basta colleghi feriti, dove sono i Taser?”

Uno degli agenti ha riportato una ferita di 20 centimetri a una gamba, ne avrà per diversi giorni. Il secondo ferito è meno grave.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteIn libertà vigilata con braccialetto elettronico: va a farsi le 'ferie' al mare
Prossimo articoloDue poliziotti accoltellati nella notte, l'ira degli agenti: "basta colleghi feriti, dove sono i Taser?"

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.